La missione rivolta a tutte le genti

Leggi tutto: La missione rivolta a tutte le genti

7 luglio 2019

XIV Domenica del tempo ordinario
Lc 10,1-12.17-20

di ENZO BIANCHI 

Il brano evangelico di questa domenica deve stimolare ognuno di noi e la chiesa nel suo insieme a pregare il Signore perché mandi operai nella sua messe, come e dove lui vuole. Nello stesso tempo, deve ricordarci che, di fronte alle urgenze della missione, prima Gesù e poi la chiesa hanno saputo creare ministeri, trovare forme inedite, chiamare nuovi soggetti a essere “inviati” del regno di Dio.

Continua la lettura

La tavola del Signore è sempre tavola per l’affamato

Leggi tutto: La tavola del Signore è sempre tavola per l’affamato

23 giugno 2019

Santissimo Corpo e Sangue di Cristo
Lc 9,11b-17
di ENZO BIANCHI 

Se è vero che la dinamica dello spezzare il pane e del condividerlo trova nella celebrazione della santa cena eucaristica un adempimento, essa però è anche paradigma di condivisione del nostro cibo materiale, il pane di ogni giorno. L’eucaristia non è solo banchetto del cielo, ma vuole essere magistero per le nostre tavole quotidiane, dove il cibo è abbondante ma non è condiviso con quanti hanno fame. Per questo, se alla nostra eucaristia non partecipano i poveri, se non c’è condivisione del cibo con chi non ne ha, allora anche la celebrazione eucaristica è vuota, perché le manca l’essenziale.

Continua la lettura

Una comunione d’amore e di vita

Leggi tutto: Una comunione d’amore e di vita

16 giugno 2019

Santissima Trinità
Gv 16,12-15
di ENZO BIANCHI 

Attraverso le parole di Gesù l’evangelista Giovanni ci accompagna a intravedere il nostro Dio come Padre, Figlio e Spirito santo: un Dio che è intimamente comunione plurale, un Dio che è comunione d’amore, un Dio che nel Figlio si è unito alla nostra umanità e attraverso lo Spirito santo è costantemente creatore di questa comunione di vita.

Continua la lettura

Respirare lo Spirito santo

Leggi tutto: Respirare lo Spirito santo

9 giugno 2019

Pentecoste
Gv 20,19-23
di ENZO BIANCHI 

Il respiro del Risorto diventa il respiro del cristiano: noi respiriamo lo Spirito santo! Ognuno di noi respira questo Spirito, anche se non sempre lo riconosciamo, anche se spesso lo rattristiamo e lo strozziamo in gola, nelle nostre rivolte, nei nostri rifiuti dell’amore e della vita di Dio narrataci da Gesù. Sì, il cristiano è colui che respira lo Spirito di Cristo, lo Spirito santo di Dio, e grazie a questo Spirito è santificato, prega il suo Signore, ama il suo prossimo.

Continua la lettura