Ricominciare

Leggi tutto: Ricominciare

27 novembre 2022

Mt 24,37-44
I domenica di Avvento

di Luciano Manicardi

La prima domenica di Avvento fa sempre risuonare l’annuncio della venuta gloriosa del Signore. E questo annuncio va colto nella sua portata globale dall’insieme delle tre letture proposte dalla liturgia eucaristica: Antico Testamento (Is 2,1-5), Epistola (Rm 13,11-14a), Vangelo (Mt 24,37-44). Diversi sono i temi che le tre letture concorrono armonicamente a presentare e che forniscono materia per una revisione di vita così come per catechesi e predicazione. Fondamentale è la presentazione dell’evento escatologico al centro di questa domenica e di tutto il tempo dell’Avvento.

LEGGI ANCHE: Incontro al Cristo che viene - Commento della prima orazione colletta d’Avvento

Continua la lettura

L’altro malfattore, figura del discepolo

Leggi tutto: L’altro malfattore, figura del discepolo

20 novembre 2022

Luca 23,35-43
XXXIV Domenica nell’Anno – Cristo Re
di Luciano Manicardi

Condizione indispensabile per incontrare e aiutare l’altro nella sua sofferenza, è condividere qualcosa della sua impotenza e debolezza. Scrive Bonhoeffer: “Cristo non aiuta in forza della sua onnipotenza, ma in forza della sua debolezza e della sua sofferenza … La Bibbia rinvia l’uomo all’impotenza e alla sofferenza di Dio; solo il Dio sofferente può aiutare”. La regalità di Gesù capovolge dunque la logica di potenza che regge le regalità umane.

Continua la lettura

Occasioni evangeliche

Leggi tutto: Occasioni evangeliche

13 novembre 2022

Luca 21,5-19
XXXIII Domenica nell’Anno
di Luciano Manicardi

Volgete questa situazione in occasione per vivere il vangelo, per amare chi non vi ama, anzi vi odia. Non rispondete al male con il male, ma cogliete queste inimicizie come occasione di vivere il vangelo. Queste sono le occasioni evangeliche per eccellenza, quelle in cui si può davvero mettere in pratica l’amore per il nemico. Non solo Gesù non sta parlando della fine del mondo, ma sta parlando del quotidiano che attende ogni cristiano.

Continua la lettura

Credere l’incredibile

Leggi tutto: Credere l’incredibile

6 novembre 2022

Luca 20,27-38
XXXII Domenica nell’Anno
di Luciano Manicardi

La fede nella resurrezione è uno scandalo che si oppone all’ovvietà della morte. La resurrezione è tutto fuorché ovvia. È l’incredibile per eccellenza, e dunque il vero contenuto della fede che chiede di credere l’incredibile. La fede cristiana è fede nella resurrezione e la fede nella resurrezione è, tout court, la fede cristiana. Fede che Cristo è risorto dai morti e fede che i morti risorgeranno in Cristo.

Continua la lettura

Un incontro di desideri

Leggi tutto: Un incontro di desideri

30 ottobre 2022

Luca 19,1-10
XXXI Domenica nell’Anno
di Luciano Manicardi

L’identità di una persona è fatta di numerosi strati, ma ciò che rimane basilare è l’umanità di ogni persona. E Zaccheo fa parlare proprio la sua umanità: non è in quanto ricco o socialmente importante che sta cercando di vedere Gesù, ma in quanto abitato dal desiderio di una conoscenza profonda di Gesù. Nemmeno Gesù si ferma al giudizio esteriore che potrebbe rinchiudere Zaccheo nel cliché del peccatore, ma manifesta il suo desiderio di incontrarlo, di avere comunione con lui. Luca ci presenta così l’incontro del desiderio di Dio e del desiderio dell’uomo, che è, per entrambi, desiderio di salvezza.

Continua la lettura