Samuele

Leggi tutto: Samuele

I libri di Samuele sono due a partire dalla traduzione greca dei Settanta, ma nascono in origine come un unico libro. Essi raccontano la trasformazione avvenuta nella vita del popolo di Israele, quando cessa di essere un aggregato marginale di tribù e assume l’assetto di un potere politico centralizzato. Le storie di Samuele e di Saul costituiscono, in questo contesto narrativo, un punto di passaggio dall’epoca dei “giudici” a quella dei “re”, per arrivare a David. Il messaggio fondamentale che emerge dall’insieme dei racconti è che l’esercizio del potere deve essere sempre subordinato alla parola del Signore. I primi lettori dei libri di Samuele sono stati probabilmente quei figli di Israele che avevano vissuto l’esilio, la distruzione del tempio e la deportazione a Babilonia.

Continua la lettura

Giosuè

Dopo la morte di Mosè, la cui vicenda abbiamo conosciuto il mese scorso, Dio si rivolge a Giosuè e gli chiede di attraversare il Giordano insieme al popolo di Israele, e di assegnare loro la terra promessa. Giosuè si trova, dunque, tra l’esperienza recente della morte di Mosè, suo predecessore, e il compito di portare a termine il lungo cammino di peregrinazione che vede Israele in marcia da quarant’anni.

Continua la lettura

Mosè

Leggi tutto: Mosè

Le newsletter di quest’anno ci accompagneranno alla scoperta di alcuni grandi personaggi della Bibbia. Uomini e donne – per lo più giovani o molto giovani nel momento in cui li osserviamo – che hanno osato rispondere, ciascuno a modo suo, a una precisa chiamata, da loro riconosciuta come chiamata alla vita. 

Continua la lettura

L’infinito viaggio interiore…

Leggi tutto: L’infinito viaggio interiore…

Caro amico, cara amica,

da qualche giorno è arrivato l’autunno. Le giornate si accorciano, le brume mattutine ci visitano, le temperature più fresche ci inducono a coprirci un po’ di più. Stagione di passaggio: il sole non è più così caldo, il tepore del mezzodì digrada dolcemente nell’aria frizzante della sera e della notte...

Continua la lettura

Vita piena a voi!

Leggi tutto: Vita piena a voi!

Caro amico, cara amica,

da qualche giorno siamo in festa per l’annuncio pasquale che anche in questi tempi durissimi dà forza e senso alla nostra vita: “Cristo è risorto il terzo giorno secondo le Scritture” (1Cor 15,3). Ma come questa fede agisce sulla nostra vita concreta?

Continua la lettura

Una lotta per la vita

Leggi tutto: Una lotta per la vita

Caro amico, cara amica,
siamo da poco entrati nel tempo liturgico della Quaresima, i quaranta giorni che ci conducono a Pasqua.
Nella grande tradizione cristiana questo tempo è sempre stato vissuto come occasione di ascesi, cioè di esercizio, di lotta spirituale: sì, perché l’essere e il vivere da cristiani (e da esseri umani) è un esercizio perseverante, un’arte da affinare ogni giorno. Purtroppo l’idea che oggi si ha dei cristiani è quella di persone con una generica attitudine alla bontà, oppure obbedienti a un codice morale. In realtà, essere cristiani è acquisire a poco a poco i contorni del discepolo, della discepola, predisponendo tutto per accogliere e fare nostra la concreta vita umana vissuta da Gesù di Nazaret.

Continua la lettura

Un uomo come Gesù solo Dio ce lo poteva dare

Leggi tutto: Un uomo come Gesù solo Dio ce lo poteva dare

Caro amico, cara amica,

nella notte di Natale abbiamo ascoltato le parole rivolte dall’angelo ai pastori accorsi a Betlemme: “Vi annuncio una grande gioia: oggi è nato per voi un Salvatore, il Cristo Signore” (Lc 2,10-11). Nel giorno del Natale questa stessa buona notizia viene espressa in altro modo dal quarto vangelo, il vangelo secondo Giovanni. Il prologo di questo testo (Gv 1,1-18) è una parola di gloria sul Natale, che ci fa capire da un altro punto di vista l’unico Vangelo dell’incarnazione, dell’umanizzazione di Dio: un uomo come Gesù solo Dio ce lo poteva dare. È una pagina teologicamente ricchissima, è la sintesi ultima: se Gesù ha narrato in modo definitivo Dio (exeghésato, come il prologo si conclude), Giovanni ha narrato in modo definitivo il senso della vita di Gesù in questi 18 versetti.

Continua la lettura