images/newsletter/ecumenismo/18_03_FE_finestra_ecumenica_testata_2018.jpg

Finestra ecumenica è anche una newsletter mensile di informazione e formazione su quanto accade nelle Chiese cristiane con una nostra lettura degli eventi ecumenici più significativi. Particolare attenzione è data alle realtà ecclesiali e monastiche con cui da sempre si è intrecciata la nostra storia di comunità ecumenica.  

Se desideri ricevere via email Finestra ecumenica iscriviti alla lista Finestra ecumenica - Dialogo tra le chiese.

Fede e Costituzione oggi: un movimento che si muove…

Leggi tutto: Fede e Costituzione oggi: un movimento che si muove…

Giugno 2018

ABCDell'Ecumene

Susan Durber* per Finestra ecumenica

Fin dal 1910, Fede e Costituzione è stato un movimento di persone che si sono riunite per un dialogo teologico multi-laterale, in comunità locali, in regioni più estese e in assemblee nazionali e, sin dal 1948, come parte del Consiglio Ecumenico delle Chiese. È un movimento che ricerca vie per superare le divisioni della chiesa e per esprimere una comprensione comune di ciò che sono la fede cristiana, la chiesa, il ministero e i sacramenti. Fede e Costituzione cambia, come cambiano la chiesa e il mondo in cui la sua gente è testimone.

Continua la lettura

Sarete miei testimoni

Leggi tutto: Sarete miei testimoni

Maggio 2018

La XV Assemblea generale della Conferenza delle Chiese Europee
(Novi Sad, 31 maggio – 5 giugno 2018)
Riccardo Burigana per Finestra ecumenica

«Sarete miei testimoni»: questo è il passo biblico (Atti 1,8) che ha guidato la XV Assemblea generale della Conferenza delle Chiese Europee (Kek) in corso a Novi Sad, dal 31 maggio al 6 giugno 2018 per affrontare «i temi di giustizia, testimonianza e ospitalità» in una prospettiva ecumenica che favorisca una testimonianza sempre più condivisa dei cristiani in Europa.

Continua la lettura

Lund, una cattedrale condivisa

Leggi tutto: Lund, una cattedrale condivisa

Aprile 2018

+ Martin Lind* per Finestra ecumenica
*
Vescovo luterano emerito di Linköping, ora a servizio della Chiesa luterana in Inghilterra.

A inizio aprile il consiglio della cattedrale luterana di Lund (Svezia) ha deliberato di concedere ai cattolici della città la chiesa per celebrare la loro messa domenicale durante i mesi in cui la loro chiesa di San Tommaso sarà chiusa per restauri.

Abbiamo chiesto una riflessione a un testimone privilegiato, il vescovo luterano Martin Lind, che in quella cattedrale è stato ordinato e che ora vive nell’edificio adiacente. Da anni impegnato nel dialogo ecumenico e fraterno amico di Bose, il vescovo Martin ha voluto leggere questo gesto di collaborazione ecumenica come uno dei frutti dell’evento celebrato proprio in quella cattedrale il 31 ottobre 2016, a commemorazione del 500° anniversario della Riforma

Continua la lettura