Essere in comunione a tavola

Leggi tutto: Essere in comunione a tavola

di Luciano Manicardi
Gustare il buon cibo diviene gustare la compagnia, la comunione che si crea attorno alla tavola e al cibo condiviso. La parola “compagno” deriva da cum panis e indica la condivisione dello stesso cibo. Anche per la Bibbia l’amico è “colui che mangia con me lo stesso pane” (Sal 41,10). L’amicizia è condivisione del cibo. Il pranzo di Babette scioglie anche i sensi e sollecita l’eros

Continua la lettura