Collegio apostolico

30 giugno

MARTIROLOGIO

INTRODUZIONE

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Per tutta la terra è corsa la loro voce
ai confini del mondo le loro parole
la fede nasce dall’ascolto
l’ascolto dalla parola di Cristo.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

 

 

O santi apostoli di Cristo 
voi testimoni fin da principio 
attorno al trono dell’Agnello 
accelerate il suo ritorno.

La sua parola vi ha chiamati
il vostro nome ha pronunciato
abbandonata casa e campi
Gesù e il Vangelo avete amato.

Venuta l’ora della croce
vi hanno avvolto tenebre oscure
ma giunta l’alba della Pasqua
la Luce è apparsa in mezzo a voi.

Dal Soffio santo inviati
con la parola viva nel cuore
a ogni uomo, a ogni terra
il lieto annuncio avete dato.

Caduti a terra come grano
assimilati al Crocifisso
nel sangue sparso date frutto
la santa chiesa, sposa bella.

SALMO

Salmo 87 (86) In te le nostre fonti!

Poiché Sion è fondata sui monti del Santo 
2 il Signore ama le sue porte 
più di tutte le dimore di Giacobbe:

3 cose gloriose si narrano di te
o città di dio!

4«Annovero l’Egitto e Babilonia
tra quelli che mi conoscono.
«Ecco la Filistea, Tiro e l’Etiopia:
questi è nato là».

5 Ma di Sion sarà proclamato:
«Ogni uomo è nato in essa
l’Altissimo, lui stesso, la tiene salda».

6 Il Signore scrive nel libro dei popoli:
«Costui è nato là!»
7 ma tutti danzeranno cantando:
«In te, [o Sion,] le nostre fonti!».

EVANGELO

Dal vangelo secondo Marco (3,13-19)

In quel tempo Gesù, 13 salì sul monte, chiamò a sé quelli che voleva ed essi andarono da lui. 14 Ne costituì Dodici - che chiamò apostoli -, perché stessero con lui e per mandarli a predicare 15 con il potere di scacciare i demòni. 16 Costituì dunque i Dodici: Simone, al quale impose il nome di Pietro, 17 poi Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni fratello di Giacomo, ai quali diede il nome di Boanèrghes, cioè «figli del tuono»; 18 e Andrea, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso, Giacomo, figlio di Alfeo, Taddeo, Simone il Cananeo 19 e Giuda Iscariota, il quale poi lo tradì.

Se vuoi leggi il commento a questo vangelo fatto da un fratello o una sorella di Bose

INTERCESSIONE

Gli apostoli furono colmati di Spirito santo
e proclamavano con franchezza la parola di Dio.

Essi testimoniavano la resurrezione del Signore
e grazia grande era su di loro.

Ogni giorno nel tempio e nelle case
annunciavano la buona notizia di Cristo Gesù.

ORAZIONE

Signore Dio nostro,
tu hai voluto che la chiesa fosse fondata
sui dodici apostoli, testimoni del Risorto:
accordaci di restare fedeli alla fede
che essi ci hanno trasmesso
e concedi ai loro successori
di restare uniti e concordi
nella guida del popolo della nuova alleanza.
Esaudiscici, Dio benedetto
ora e nei secoli dei secoli.

– Amen.

PADRE NOSTRO

Padre nostro che sei nei cieli …

 

 

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore
– rendiamo grazie a Dio.

Il Signore vi conceda
di non trascurare il dono spirituale che è in voi
e di vigilare nella perseveranza.

– Amen


Musica e testi:
Ecco il Signore viene, Edizioni Qiqajon
Salterio di Bose, Edizioni Qiqajon 
La preghiera dei giorni, Edizioni Qiqajon