Preghiera per il tempo di Pasqua: martedì

4 maggio 2021

MARTIROLOGIO

Tracciandosi il segno della croce

Signore, apri le mie labbra

e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Dio è il mio salvatore: in lui ho fede
mai più avrò paura

mia forza e mio canto è il Signore
è lui la mia salvezza!

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

 

La luce che vince la notte

La luce che vince la notte
racconta il mistero di Cristo
abbraccio che svuota l’inferno
amore che non viene meno.

La vita che s’apre al mattino
annuncia il venire del regno
la gioia ridetta al creato
è canto di nuova speranza.

La pace che viene dal cielo
converte ogni nostro sentire
nel tempo del nostro cammino
la luce degli occhi è l’amore.

L’ascolto ridesti la lode
al Padre creatore di vita
al Cristo Signore vivente
al Soffio di vita immortale.


SALMO  15

Signore, chi sarà ospite nella tua tenda?
chi abiterà sul monte del tuo Santo?

2 Colui che cammina nell’integrità
e pratica la giustizia.

Colui che in verità dice ciò che pensa
3 e non sparge calunnie con la lingua.

Colui che non fa torto al suo compagno
e non dà umiliazione al suo prossimo.

4 Ai suoi occhi è spregevole il perverso
ma glorifica i fedeli del Signore.

Anche se ha giurato a proprio danno
mantiene la parola data.

5 Non presta il suo denaro a usura
non accetta doni contro l’innocente.

Colui che agisce in questo modo
resterà saldo in eterno.
 

EVANGELO

Dal Vangelo secondo Giovanni - Gv 8,12-30 (Lezionario di Bose)

In quei giorni 12Gesù parlò ai discepoli e disse: «Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita». 13Gli dissero allora i farisei: «Tu dai testimonianza di te stesso; la tua testimonianza non è vera». 14Gesù rispose loro: «Anche se io do testimonianza di me stesso, la mia testimonianza è vera, perché so da dove sono venuto e dove vado. Voi invece non sapete da dove vengo o dove vado. 15Voi giudicate secondo la carne; io non giudico nessuno. 16E anche se io giudico, il mio giudizio è vero, perché non sono solo, ma io e il Padre che mi ha mandato. 17E nella vostra Legge sta scritto che la testimonianza di due persone è vera. 18Sono io che do testimonianza di me stesso, e anche il Padre, che mi ha mandato, dà testimonianza di me». 19Gli dissero allora: «Dov'è tuo padre?». Rispose Gesù: «Voi non conoscete né me né il Padre mio; se conosceste me, conoscereste anche il Padre mio». 20Gesù pronunciò queste parole nel luogo del tesoro, mentre insegnava nel tempio. E nessuno lo arrestò, perché non era ancora venuta la sua ora. 21Di nuovo disse loro: «Io vado e voi mi cercherete, ma morirete nel vostro peccato. Dove vado io, voi non potete venire». 22Dicevano allora i Giudei: «Vuole forse uccidersi, dal momento che dice: «Dove vado io, voi non potete venire»?». 23E diceva loro: «Voi siete di quaggiù, io sono di lassù; voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo. 24Vi ho detto che morirete nei vostri peccati; se infatti non credete che Io Sono, morirete nei vostri peccati». 25Gli dissero allora: «Tu, chi sei?». Gesù disse loro: «Proprio ciò che io vi dico. 26Molte cose ho da dire di voi, e da giudicare; ma colui che mi ha mandato è veritiero, e le cose che ho udito da lui, le dico al mondo». 27Non capirono che egli parlava loro del Padre. 28Disse allora Gesù: «Quando avrete innalzato il Figlio dell'uomo, allora conoscerete che Io Sono e che non faccio nulla da me stesso, ma parlo come il Padre mi ha insegnato. 29Colui che mi ha mandato è con me: non mi ha lasciato solo, perché faccio sempre le cose che gli sono gradite». 30A queste sue parole, molti credettero in lui.

Se vuoi leggi il commento a questo vangelo scritto da un fratello o una sorella di Bose

CONTEMPLAZIONE

Contempliamo le cose dell’alto, alleluja
– la nostra vita è nascosta con Cristo in Dio, alleluja.

R. Gloria a te nostro Dio, gloria a te

Con la nube luminosa hai rischiarato il tuo popolo,
in Gesù risorto ci hai dato la Luce del mondo. R.

Attraverso la voce di Mosè hai istruito Israele,
in Gesù risorto ci hai dato la Parola di vita. R.

Nel dono della manna hai nutrito il tuo popolo,
in Gesù risorto ci hai dato il Pane di vita. R.

Nell’acqua scaturita dalla roccia hai dissetato Israele,
in Gesù risorto ci hai dato lo Spirito di vita. R.

Nella preghiera di Mosè hai reso vittorioso il tuo popolo,
in Gesù risorto ci hai dato la vittoria sulla morte e sugli inferi. R.


ORAZIONE

Signore del mondo,
nel mattino di Pasqua
tuo Figlio Gesù ha vinto ogni tenebra:
la sua luce penetri il cuore di tutti gli uomini,
affinché partecipino alla sua vittoria
e diventino con lui figli della luce
per il tuo regno eterno,
benedetto ora e nei secoli dei secoli.
Amen.

PADRE NOSTRO

Padre, accordaci la forza dello Spirito santo
– egli stesso interceda per noi.

Padre nostro ...

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore, alleluja, alleluja
– rendiamo grazie a Dio, alleluja, alleluja.

Il Cristo abiti per la fede nei vostri cuori,
vi radichi e vi confermi nella carità.

– Amen.


Musica e testi:
Ecco il Signore viene, Edizioni Qiqajon
Salterio di Bose, Edizioni Qiqajon 
La preghiera dei giorni, Edizioni Qiqajon