Recently added item(s) ×

You have no items in your shopping cart.

Agribose

 
   

Un saluto da questo finale d’inverno che pare abbia fretta di lasciar spazio alla primavera. Così anche noi ci disponiamo a coltivare la terra e i suoi frutti per una nuova stagione.

I mesi invernali ci hanno dato anche il tempo per approfondire la riflessione su tematiche legate al mondo agricolo che ormai appassionano sempre più persone: produzione biologica, integrata o convenzionale; cibo a chilometro zero e contrapposizione tra local e global; questione di food safety, security e defense. Sovente termini anglosassoni paiono riverniciare antiche saggezze contadine, che magari trovavano voce in tanti dialetti.

Nella nostra piccola realtà attenta alla qualità, al di qua di certificazioni di questa o quella appartenenza, tentiamo di imparare dall’esperienza e dalla ricerca di quanti hanno cura di questo meraviglioso mondo. Un percorso, il nostro, che fa tesoro anche dell’antica sapienza monastica, cui desideriamo restare fedeli.

Di volta in volta, perciò, facciamo del nostro meglio per discernere l’uso coordinato e ragionato di tutti i fattori di produzione, nella responsabilità per l’impatto ambientale e per la salute dei consumatori, nell’intento di giungere a un prodotto “di carattere”, in virtù sia dalle materie prime impiegate, sia dal processo trasformativo.

Non è forse la quotidiana ricerca e custodia di questo “carattere” che rende un prodotto una “eccellenza”? E come fare perché questa eccellenza non sia determinata da mode del momento, non si confonda con il lusso ma comunichi uno “stile” di eleganza e piacere?

Lavorare la terra e i suoi prodotti significa alimentare la qualità della nostra vita.

Per ricevere in anteprima le novità sui nuovi prodotti dei nostri laboratori iscriviti alla Newsletter di Agribose