Domenica in Albis

Leggi tutto: Domenica in Albis
Bose, 14 aprile 2012     
Omelia di ENZO BIANCHI
Non c’è bisogno di ricordare tutte queste parole guardando il corpo del Cristo glorioso: le ferite di quel corpo, le stigmate di Gesù, queste sono assolutamente necessarie per riconoscere Gesù in modo non parziale ma autentico. Proprio queste ferite ci chiedono di riconoscere che Gesù è certamente il Figlio di Dio, ma che ha conosciuto una vita umana soggetta alla sofferenza, alla passione, alla morte. I discepoli dunque si rallegrano nel vedere il Signore, ma quella gioia

Continua la lettura

Giovedì santo

Leggi tutto: Giovedì santo
Bose, 5 aprile 2012
Omelia di ENZO BIANCHI
Ecco cosa fa l’Amore, cosa fa Dio verso di noi: un Dio inginocchiato ai nostri piedi che lava i nostri piedi sporchi. È una liturgia della quale noi possiamo fare profezia, ma che avverrà realmente quando nella nostra morte staremo davanti a Dio: Dio, l’Amore che abbiamo tanto cercato e che abbiamo tentato di vivere, ci laverà i piedi…

Continua la lettura

Mercoledì delle Ceneri 2012

Leggi tutto: Mercoledì delle Ceneri 2012
Bose, 22 febbraio 2012
Omelia di ENZO BIANCHI
Da chi noi vogliamo la ricompensa? Questa è la vera domanda a cui ci obbliga il vangelo di ogg. Che noi facciamo condivisione dei nostri beni, cioè che ci impegniamo in atti di carità e di amore; che noi viviamo nella giustizia e obbedendo alla volontà di Dio; che noi digiuniamo e ci dedichiamo anche a una disciplina vissuta con sacrificio e a caro prezzo, da chi vogliamo essere visti e ricompensati? Da chi vogliamo essere riconosciuti?

Continua la lettura