Nel tempo di Pasqua, non essendo le altre letture scelte dal lezionario romano parallele al vangelo, si commenta solo il brano evangelico.

Non potete servire Dio e Mammona!

Leggi tutto: Non potete servire Dio e Mammona!

26 febbraio 2017

VIII domenica del tempo ordinario
di ENZO BIANCHI

Il discepolo deve scegliere, senza tentare compromessi, sulla base di un discernimento che impone un aut aut: o il servizio al Dio vivente e liberatore, oppure la schiavitù al dio Mammona, alla ricchezza che aliena e acceca. Non si può appartenere a Dio e al denaro, non si può sperare nell’uno e nell’altro, non si può avere fede nell’uno e nell’altro.

Continua la lettura

L’amore per il nemico

Leggi tutto: L’amore per il nemico

19 febbraio 2017

VII domenica del tempo ordinario
di ENZO BIANCHI

Questa è la “differenza cristiana”, la differenza del discepolo di Gesù rispetto a giudei o pagani, indifferenti o non credenti. Amare l’altro nella sua irriducibile alterità, al di fuori di ogni logica di reciprocità, che richiede il contraccambio e il riconoscimento reciproco dei diritti. Spetta dunque al cristiano vincere la paura del diverso, avere il coraggio di opporre il bene al male, assumere un comportamento pieno di amore gratuito verso i nemici, chiedere a Dio il bene, la felicità, la vita dell’aggressore.

Continua la lettura

“Ma io vi dico…”

Leggi tutto: “Ma io vi dico…”

12 febbraio 2017

VI domenica del tempo ordinario
di ENZO BIANCHI

Il discorso della montagna non è una “nuova legge”, una “nuova morale”, ma è l’insegnamento di Dio dato a Mosè, interpretato con autorità, risalendo all’intenzione del Legislatore stesso. Solo Gesù, il Figlio di Dio, poteva fare questo: in nome della sua autorità messianica dà l’interpretazione ultima e definitiva della Torah.

Continua la lettura

Sale della terra e luce del mondo

Leggi tutto: Sale della terra e luce del mondo

5 febbraio 2017

V domenica del tempo ordinario
di ENZO BIANCHI

Essere sale e luce non può mai essere per il cristiano e per la comunità cristiana nel suo insieme un dato acquisito una volta per tutte, una garanzia, ma è sempre un evento di grazia che avviene quando c’è obbedienza del credente e della comunità alla parola del Signore Gesù, quando si custodisce e si realizza la parola del Vangelo.

Continua la lettura

Beati!

Leggi tutto: Beati!

29 gennaio 2017

IV domenica del tempo ordinario
di ENZO BIANCHI

Cerchiamo di ascoltare con semplicità le beatitudini, leggendole e rileggendole più volte, nella fede che la parola di Dio contenuta in esse può raggiungere senza commenti il nostro cuore e concederci non una conoscenza intellettuale, ma una sovraconoscenza, nell’adesione a Gesù, nella speranza che solo lui può innestare in noi, nella carità che è il suo Spirito santo effuso nei nostri cuori. Ogni nostra lotta per vivere le beatitudini è stata iniziata da Gesù Cristo stesso, che ce ne ha dato l’esempio: è lui il primo a cui sono indirizzate le beatitudini.

Continua la lettura