images/newsletter/qiqajon/foglie/17_01_23_profumo_di_libri_testata.jpg
Titolo, copertina, quarta sono ben visibili, attirano lo sguardo, ma il contenuto rimane un mistero finché non prendete tra le mani il libro, lo annusate e cominciate a sfogliarlo.

In questa rubrica troverete ogni mese il nostro suggerimento, una pagina scelta per voi, per farvi scoprire tante piccole perle racchiuse nei nostri libri.

Innamorarsi: nell'incontro, la bellezza

Leggi tutto: Innamorarsi: nell'incontro, la bellezza

Inizio dal desiderio di restituire dignità e bellezza, anche da un punto di vista credente, alla parola “innamorarsi”. Una parola che appartiene a tutti, a ogni esperienza umana: nell’esperienza di tutti è la vicenda dell’innamorarsi. Già questa è una meravigliosa intuizione! Volendo ripulire l’affresco dai pregiudizi, dai sospetti, dalle distorsioni che ne hanno velato i colori e la bellezza, mi sono detto che avrei potuto farlo percorrendo un libro della Bibbia, che ha avuto la sorte che può toccare alla parola “innamorarsi”. Il Cantico dei cantici narra l’esperienza di due innamorati.

Continua la lettura

Rinnovare la speranza dell'unità

Leggi tutto: Rinnovare la speranza dell'unità

Separate a partire dal xvi secolo, le chiese cristiane a varie riprese hanno tentato di ritrovare la loro unità, e il xx secolo ha conosciuto la grande impresa ecumenica, piena di successi in ciò che concerne l’esaustività dei dialoghi teologici, ma con troppo poche conseguenze per la realtà del vissuto ecclesiale condiviso. Come proseguire nel XXI secolo nella speranza di un raggiungimento dell’unità?

Continua la lettura

Dirottamento verso una immagine capovolta

Leggi tutto: Dirottamento verso una immagine capovolta

Giovanni, non è semplicemente il profeta che chiamò a conversione, ma è l’uomo chiamato lui stesso a conversione. Giovanni fu convertito da Gesù. Avvenne in lui un dirottamento. E Giovanni si è concesso al dirottamento, si è lasciato dirottare. Dirottare dallessere centrato in se stesso allessere decentrato, decentrato verso il Veniente: “Giovanni gli dà testimonianza e proclama”. Proclama, alza la voce. Alza la voce per un altro. Proclama che è un altro colui che conta …

Continua la lettura