• Home
  • Al di là del sacrificio

Al di là del sacrificio

Al di là del sacrificio

07 Maggio 2017

(Salva su calendario)

Italia

Massimo Recalcati
Università di Pavia e Losanna

La vita umana è vita animale o è solo attraverso il sacrificio simbolico dell’animalità della vita che la vita stessa può umanizzarsi? Non è forse per questa ragione che un animale ferito sembra molto più simile a un uomo, e un uomo che scatena la sua violenza al di là di ogni limite può assomigliare a un animale?
Gesù è una possibilità di liberazione dal sacrificio, dall’abnegazione, dalla mortificazione. Gesù libera la legge dalla legge stessa, con lui termina la concezione patibolare, retributiva e giustizialista della legge. La giustizia di Dio che Gesù incarna implica l’eccezione, la possibilità del perdono.
Il sacrificio diventa patologico quando genera un godimento nel soggetto e diventa criterio di superiorità morale nei confronti degli altri. Questo è un rischio sempre presente nella psicologia dell’uomo religioso. Gesù Cristo muore sulla Croce e compie l’ultimo, grande sacrificio che libera definitivamente l’uomo dal sacrificio.

Massimo Recalcati
Massimo Recalcati
Massimo Recalcati vive e lavora come psicoanalista a Milano. Ha discusso la sua tesi di laurea in Filosofia, dal titolo "Desir d'être e Todestrieb. Ipotesi per un confronto tra Sartre e Freud", con il prof. Franco Fergnani nel Luglio 1985. Nel 1989 si è specializzato presso la scuola di Psicologia di Milano diretta da Marcello Cesabianchi. Ha discusso la sua tesi di specializzazione in Psicologia, dal titolo "Analisi terminabile ed interminabile. Note sul transfert", con il prof. Enzo Funari. Ha svolto la sua formazione analitica a Milano con Carlo Viganò e a Parigi con Jacques-Alain Miller ed Eric Laurent tra il 1988 e il 2008.


É previsto un primo incontro alle 10.30, l’eucaristia alle 12.00, la ripresa con il secondo incontro alle 15.00, seguito dal vespro.


Iscrizioni aperte dal 9 gennaio 2017

Per iscrizioni:
Tel: (+39) 015 679 185
dal lunedì al sabato eccetto sabato sera
a questi orari
dalle 10.00 alle 12.00;

dalle 14.30 alle 16.30;

dalle 20.00 alle 21.00.

Per informazioni:ospiti@monasterodibose.it